Papilio machaon, una mattina di settembre

Il Macaone la farfalla più bella d'Italia.

Data: Settembre 2017

Attrezzatura: Nikom D610, Sigma 150 HSM macro, treppiede e scatto remoto.

Dati scatto: ƒ/10, 150 mm, 1/6 sec, 500 ISO.

Era una mattina fredda, cielo coperto e vento assente. Gli ingredienti perfetti per fotografare gli insetti.

Macaone
Macaone by Alessio Baldo

 

La sera prima mi trovavo a Pontedera, nei pressi dei Laghi Braccini, nella provincia di Pisa. Quella sera trovai una farfalla di Macaone (Papilio machaon) che si era poggiata su un arbusto, sotto ad un albero. Individuarla non è molto semplice, nonostante le grandi ali, la sua colorazione l'aiuta a confondersi molto bene con le sterpaglie secche. Riuscii a notarla bene, il sole era ormai prossimo al tramonto e quindi, ipotizzai, sarebbe stata lì fino al mattino seguente.

Come previsto, il mattino dopo, in tutta tranquillità, ritrovo la farfalla. Il meteo stava peggiorando, sembrava volesse iniziare a piovere e si stava alzando un po' di vento.

Macrofotografia e vento non sono un mix perfetto. Il movimento dell'erba, delle foglie e aimè delle ali del macaone non mi permettono di ottenere scatti nitidi.

Fortunatamente, avevo con me gli ombrelli bianchi, che di solito uso per fare ombra sui soggetti. Decisi di utilizzare una fioritura robusta a bordo lago e quindi, spostare la farfalla più in basso. Utilizzai gli ombrelli per riparare il Macaone dal vento e anche se non fu semplice, la farfalla si poiszionò in pochi secondi grazie al fatto che era ancora infreddolita. L'assenza del sole e il fresco mattutino mi garantivano ancora un pò di tempo prima che il Macaone cominciasse ad essere più attivo. Posizionai il treppiede parallelo alla farfalla e riuscii a scattare senza alcun problema. Per illuminare il soggetto, visto il cielo coperto, utilizzai un pannello argentato per far rimbalzare un po' di luce.

Dopo aver scattato la foto, circa 5 minuti più tardi, cominciò a piovere.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.